Formia, l’associazione Incontri e Confronti propone un’alternativa alla Pedemontana

Formia, l’associazione Incontri e Confronti propone un’alternativa alla Pedemontana

L’organismo affronta le problematiche relative al guadagno e all’attraversamento della abitato pontina e fornisce una deliberazione

Formia – “Attraversare la nostra municipio è singolo dei problemi mediante cui facciamo i conti ogni periodo. Le strade sono le stesse degli anni ’60, però le automobili e i mezzi pesanti sono cresciuti con uso esponenziale richiedendo agli utenti un occasione inspiegabile a causa di ottenere le proprie destinazioni”.

L’associazione Incontri & Confronti (conserva da associazione del Lazio Meridionale e delle Isole Pontine, al opificio membro – opportunista San Giacomo, verso pizzo di Giove e al mezzogiorno Pontino Social Forum), avvertito delle molteplici possibilità di accostamento al paura interiormente legate ai differenti modi d’interpretare il regione e le sue risorse, ha presentato una consiglio ispirata a tre principi essenza: “La netta allontanamento del transito locale passion da esso extra garbato e soltanto di attraversamento; la sostenibilità economica e naturalistico (con primis la tutela delle fonti imbrifere appena la fonte Mazzoccolo) della proposta mediante la sua concreta possibilità addirittura mediante altre opere minori; la intangibilità dei diritti dei cittadini anche in relazione per migliaia di paventati espropri necessari in applicare altre soluzioni di cui si discute da decenni.

Perseguendo questi tre semplici principi contiamo di ottenere l’obiettivo di un sicuro potenziamento della abilità stradale e delle condizioni di vita

Innanzitutto di quei cittadini in quanto dalle zone ancora lontane devono muoversi e oltrepassare il nocciolo di Formia verso esigenze di sforzo, di educazione, di svago, insieme un strada sicuramente non verso scorrimento veloce bensì senz’altro ancora magro, semplice e fluido”.

La consiglio di Incontri & Confronti si pone cosicché maniera scelta “all’unica spiegazione nota, quella di spostare il guadagno periferico a monte dell’abitato, la ‘Pedemontana’ di cui ogni cittadina/o formiano sente dire come minimo da quarant’anni.

Ci siamo dunque concentrati circa una esposizione che riteniamo più concreta e snella cosicché intervenga sulla percorribilità presente, interrando alcune sue porzioni, ricucendo tratti viari esistenti, integrando parti mancanti, sopra corrispondenza delle opere d’arte della modo Flacca, e riorganizzando la movimento.

La completa rappresentazione arte della deliberazione viaria è stata attrezzo di un Webinar dal titolo ‘L’attraversamento stradale di Formia; caso di una soluzione’, cosicché si è tenuto domenica 28 marzo e accessibile alla facciata Facebook della riunione Culturale Incontri & Confronti.

Il segno attento è colui compreso – spiega l’associazione – in mezzo a coraggio Tommaso spiaggia e la rotonda dei carabinieri, verso una statura complessiva di 1,55 Km. Stime di tariffa derivanti da studi preliminari non esistono, bensì dal discussione con interventi analoghi e dall’applicazione di prezzi standard, si ha giudizio di credere affinché l’importo non dovrebbe predominare i 60 milioni di euro. Le problematiche, non insormontabili, connesse per questa deliberazione sono legate alla capacità di scoperta di reperti archeologici e alla trasferimento nel corso di la periodo di casa.

Sinceramente attuale progetto non può essere isolato da un piuttosto comodo elenco di modifica urbana, affinché dovrà assicurare la metodo del regione nella parte principale della abitato per i prossimi anni.

Interventi obbligati del concezione, più in là ai in precedenza citati interventi sulla viabilità, sarebbero: • l’area della c.d. contado di accompagnatore ed il riuso dell’immobile ex spiaggia di Castellone, • lo trasporto dei cantieri navali e la assestamento dell’area del muro di Nerva e delle grotte di S. Erasmo, • la creazione di una polarità urbana (es, residenza delle associazioni e della preparazione) nell’ex magazzino del burla nell’area facchino, • la riqualificazione del concesso esistente e delle aree verso mare, mediante la presentimento di un verosimile intenzione di concesso pittoresco per levante dell’attuale dato. (Vedi Webinar del 14 Marzo 2021)

Tratto proprio di tutti gli interventi sarebbe poi la auspicio di un cammino giro pedonale per grado di connettere tutti i luoghi citati, grande dalla pineta di Vindicio scaltro alla rondò dei carabinieri.

Così l’intervento stradale è isolato un forma di una esame ancora complessiva, sulla come abbiamo incamminato un discussione, senza decisioni precostituite ma restando disponibili a trattare di qualsivoglia altra deliberazione costruttiva. Per tal intento la nostra caso – conclude l’associazione – sarà inoltrata all’Ing. Giorgio Morini in quanto ha redatto il adagio cortese del guadagno di Formia accesso la gruppo TAU di Milano, al Prof. Gaetano Fusco iscritto di Trasporti accosto l’Università di Roma ‘La Sapienza’, e all’Avvocato Rosalba Genovese”.

Add a comment

*Please complete all fields correctly

Related Blogs

No Image
No Image